Ottima riuscita per la cena di autofinanziamento del Centro

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Rassegna stampa - Locale

Il 19 novembre s’è svolta, presso il Centro Sociale Secondo Casadei di Savignano sul Rubicone, organizzata dal Centro per i Diritti del Malato Natale Bolognesi, una cena sociale inaspettatamente grande. Eravamo circa settanta: oltre ogni previsione.
In cucina, agli ordini del cuoco del Centro Casadei, c’erano Adriana, Maria, Seconda, Luciana e Mara: a loro un grandissimo grazie. Hanno sporzionato e servito ai commensali lasagne al forno, pollo arrosto, lonza con salsina e contorno di patate al forno, verdure gratinate, pomodori, melanzane e cipolle, fornite dalla “Gastronomia Campedelli”.
Infine dolci, gentilmente preparati e offerti da diverse associate e amiche, e vino rosso e bianco, bibite ed acqua. Grazie tantissime anche a Bruno Barbieri e al Forno Armuzzi che hanno regalato alla tavolata l’irrinunciabile Albana e pasta e biscotti.
E naturalmente un affettuoso riconoscimento va anche ai donatori dei premi e delle vincite della successiva tombolata gratuita: alla Banca di Credito Cooperativo Romagna EST, all’edicola Fabbri, a Floredana di Gigi Contardi, a L’Intimo di Loretta Vernocchi, oltre che all’Agenzia Viaggi Cooptur (Centro Commerciale Malatesta) e a Video life di Muccioli Agostino (Cesena).
La cena, conviviale sì, ma sempre con al centro delle chiacchiere la preoccupazione primaria del Centro Bolognesi, quella cioè di conservare e rafforzare la qualità dei servizi sanitari di Savignano e dintorni, era aperta a tutti: soci, parenti, amici e amici degli amici. Il ricavato dei 18 euro a testa, dedotte le spese per l’organizzazione della serata, sarà devoluto in autofinanziamento.